Gli highlight dell’autunno a Obereggen in Val d’Ega

Data
24.09.2018

Gli highlight dell’autunno a Obereggen in Val d’Ega

I Must Do’s dell’autunno a Obereggen

Che Obereggen sia il paradiso invernale per eccellenza dovrebbe essere ormai risaputo. Ma sapevate anche che qui l’autunno è un susseguirsi di avventure e di emozioni? Durante la stagione dei colori caldi, nella zona tra Ega e Monte San Pietro si respira un’atmosfera davvero speciale! E già questo dovrebbe essere un motivo sufficiente per invitarvi a sbirciare tra gli highlight dell’autunno. A Obereggen vi attende una sorpresa dopo l’altra!

Il piacere del palato corre in sella alla bici

Durante il tour in bicicletta di media difficoltà che porta alla malga Hagner è possibile abbinare il piacere del palato allo splendore del paesaggio autunnale. In fondo, dopo una pedalata in salita piuttosto impegnativa, concedersi una sosta golosa è quasi un obbligo! Soprattutto quando il tour in bicicletta che parte dalla cabinovia situata nel cuore di Nova Levante prevede un dislivello non trascurabile! E poi quassù l’autunno accompagna gli sportivi sia con una piacevole brezza di montagna che con il tepore dei raggi del sole! Una volta saliti di nuovo in sella alla bici e diretti verso la Fossa del Lupo, finalmente senza dover affrontare curve insidiose, la fatica della salita iniziale viene ricompensata da un meraviglioso panorama variopinto. Presso la malga Hagner, una tappa altamente raccomandata anche dalla guida gastronomica Gault Millau, vi potrete far prendere per la gola dal formaggio casereccio e da una serie di prelibatezze tipiche delle baite di montagna dell’Alto Adige. Una volta rifocillati si pedala verso casa, attraverso la valle Hagner o in direzione Passo Nigra e Passo di Costalunga. Al ritorno le chiome degli alberi tinte di giallo e di arancione vi accompagneranno attraverso un idillio colorato fino a Nova Levante!

Ai piedi del Latemar

Dalla stazione a monte della seggiovia panoramica Oberholz (in funzione fino al 7 ottobre) comincia una semplice escursione circolare che passa attraverso un bosco incantato. In un attimo vi sentirete dentro alla fiaba di Hänsel e Gretel. Proseguendo lungo il percorso lo sguardo si poserà su tutti i gruppi montuosi più celebri: sul gruppo Ortles-Cevedale, sulle Alpi Venoste e sulle Alpi dello Stubai, sul gruppo delle Dolomiti di Brenta e dell’Adamello, sulle Alpi della Zillertal e sulle Alpi Sarentine. Dopo circa 60 minuti, poco prima di arrivare al famoso rifugio Mayrl Alm, verrete accolti dal muggito delle mucche che si godono in tutta tranquillità le ultime giornate estive pascolando tra gli alpeggi. Costeggiando la parete rocciosa del Latemar per tornare verso Obereggen rimarrete colpiti dalla splendida vista panoramica. Basteranno appena due ore per vivere il piacere di una gita all’insegna del relax. E il percorso diventerà ancora più rilassante se vi concederete una pausa distendendovi sul prato.

Un’esplosione di colore: da Obereggen al Lago di Carezza

Un’idilliaca passeggiata per famiglie conduce in appena due ore alla perla delle Dolomiti: il Lago di Carezza, infatti, incanta i suoi visitatori durante tutte le stagioni. La strada forestale da percorrere passa quasi interamente attraverso i boschi della Val d’Ega, per un tuffo nella magica atmosfera autunnale. Giunti alle radure al centro della foresta rimarrete incantati dalla splendida vista sul Latemar e sul Catinaccio: da qui vi sembrerà quasi di poter toccare le loro cime con un dito! Una volta raggiunto il Lago di Carezza, le sue sponde vi inviteranno a camminare attorno allo specchio d’acqua per ammirare il turbine di sfumature di blu che tenta di eguagliare la bellezza delle fronde dei boschi circostanti. Che spettacolo!

Una carica di vitamina D

Il sentiero circolare panoramico di Nova Ponente è un’altra escursione che vi porterà ad immergervi in panorami suggestivi. Dal cuore di Nova Ponente la passeggiata conduce lontano dal centro abitato. Camminando vi addentrerete nella tavolozza di colori della stagione dorata. Il tour continua passando davanti all’Hotel Pfösl, per poi proseguire fino alla Chiesa di Sant’Elena e al ristoro Kreuzberg.

Questo percorso è perfetto per percepire il tepore dei raggi del sole autunnale sulla propria pelle e per fare il pieno di vitamina D prima che il lungo inverno bussi alla porta.

Una scalata reale

Chi pensa che le escursioni più comuni siano troppo noiose, può cimentarsi in un itinerario alternativo: lungo le vie ferrate del Passo Santner o dei “Campanili del Latemar”, ad esempio, un regno di imponenti torri catturerà il vostro sguardo e sovrasterete il variopinto paesaggio circostante come un’aquila reale!

Lago di Carezza sotto il Latemar - Val d'Ega

Obereggen, the taste of golden autumn!

L’autunno ha il sapore della selvaggina, delle bacche, delle erbe aromatiche e dei funghi... ed è un elogio del gusto! Chi desidera assaggiare le specialità culinarie della Val d’Ega deve tenere d’occhio il calendario: le Settimane culinarie dedicate alla selvaggina e ai frutti di bosco durano solo fino al 30 settembre! Qui è possibile consultare l’elenco di tutte le aziende che partecipano all’iniziativa. 

Psst...!

...abbiamo ancora un ultimo consiglio per concludere in bellezza questa guida all’autunno! Avete sentito già parlare del bosco di larici? Si trova appena sopra a Obereggen. È un parco naturale dedicato a chi è alla ricerca di serenità. Qui, infatti, abbandonarsi al relax circondati da altissimi larici e da sculture intagliate nel legno è un piacere immenso. Soprattutto durante l’autunno.