Mountain biker in discesa sfondo Latemar | © Jens Staudt
Mountain biker in discesa sfondo Latemar | © Jens Staudt
Vacanze in (e-) mountain bike
nelle Dolomiti dell'Alto Adige
Logo 2
Arrivo
Partenza
Adulti
Bambini
Vacanze in mtb in val d'Ega

L'Eldorado del (e-) mountain bike

La perla segreta nelle Dolomiti patrimonio mondiale UNESCO

La Val d'Ega è situata a soli venti minuti da Bolzano, ma è romanticamente incastonata tra le montagne. 
L'area vacanze tra il Rosengarten/Catinaccio e il Latemar unisce diversi superlativi:

  1. Molte ore di sole fino all'autunno inoltrato.
  2. La rete di sentieri con oltre 200 chilometri di percorsi per mountainbike nella natura è semplicemente gigantesca.
  3. Sia in mountain bike che in e-bike: la Val d'Ega è fatta per essere esplorata su due ruote! 
  4. Inoltre, ci sono bike hotel specializzati, il Carezza Biketrail e due bike park, oltre a un ricco programma di tour guidati.
  5. Il Rosadira Bike Days dal 06 al 09 giugno 2024 è il punto d'incontro per tutti gli appassionati di (e-)mountain bike.
  6. La Val d'Ega si è certificata come destinazione sostenibile secondo i criteri GSTC.

A proposito: il classico giro del Latemar è un must e si può fare sia come sfida sportiva che come tour per principianti e famiglie con supporto degli impianti di risalita. Anche chi sale per la prima volta su una e-bike si divertirà sui numerosi e ampi sentieri forestali con pochi metri di dislivello.

TOP-HOTEL PER LA TUA VACANZA in mtb!
Mountain bike tramonto sul Catinaccio | © Ivan Goller

Rosadira Bike Days

Dal 6 al 9 giugno la località di Nova Levante in Val d’Ega torna a ospitare un evento che vede protagonista la due ruote, fra lezioni di tecnica di guida e indimenticabili cicloescursioni nelle Dolomiti. E come il momento in cui, al tramonto, le pareti dolomitiche paiono incendiarsi nei toni del rosso, anche il festival che ne riprende il nome si appresta a infiammare i cuori dei partecipanti all’evento Rosadira, fra momenti magici e all’insegna dello sport.

Catena montuosa illuminata di rosso - Catinaccio - Dolomiti | © Valentin Pardeller