Val d'Ega

Escursioni guidate nelle Dolomiti

Wandertouren

Le escursioni guidate tra le Dolomiti della Val d’Ega

Camminare, contemplare, conoscere

Il trekking è come il tramonto: viverlo insieme agli altri lo rende ancora più bello! E se, per giunta, è una guida escursionistica esperta a spiegare le meraviglie naturali delle Dolomiti tra il Catinaccio e il Latemar, mostrando gli esempi dal vivo, allora l’escursione si trasforma in un percorso di conoscenza per spiriti curiosi. La Val d’Ega offre infiniti tour escursionistici guidati pronti a stupire chi si avventura lungo i sentieri di montagna!

Durante le escursioni guidate tra le persone, deve essere mantenuta una distanza minima di un metro, ad accezione delle persone conviventi. Se ciò non è possibile, è obbligatorio coprire naso e bocca.  
Il numero massimo di partecipanti è di 10 persone.
 

Programma escursioni

Da giugno a fine ottobre 2020

Escursione al tramonto sul corno bianco - Nova Ponente

Dal punto di ritrovo, il parcheggio del Passo Oclini, si parte al seguito della guida Erich Obkircher e, per 50 minuti, si attraversano prati e boschi, avvolti dal profumo di pino mugo, fino alla vetta del Corno Bianco (2313m). Lì, ad attendere gli escursionisti, ci sono i prodotti tipici della Val d’Ega - in un cestino che contiene Speck, formaggi, vino e prosecco – ma anche una vista spettacolare su Catinaccio, Latemar, Sciliar e sui paesi della Val d’Ega, e i minuti che li separano dal Tramonto, quella famosa enrosadira che colora di rosso le vette dolomitiche. La discesa, illuminata dalla luce che la guida consegna ad ogni partecipante, dura 30 minuti. Per godere appieno di questa esperienza, è necessario essere privi di vertigini, indossare calzature appropriate e prenotarsi presso l’ufficio turistico.

Punto di ritrovo: Passo Oclini, parcheggio | Durata: ca. 2,5 h | Tempo di cammino: 1,5 h | Difficoltà: media | Dislivello: 325 m | Prezzo: 7,00 €/adulto, 5,00€/bamb. - con noleggio lampada frontale | È necessario non soffrire di vertigini e indossare calzature appropriate. | Prenotazione: entro lunedì ore 12 negli uffici turistici, tel. 0471 619 500

Verso il sole - Jogging e passeggiata mattutina seguita da una gustosa colazione con vista a 360° 
- Nova Ponente

Ogni mercoledì da luglio fino a settembre alle ore 7, parte da Nova Ponente una corsa o una passeggiata mattutina accompagnata da guide esperte. A segiuto è possibile fare colazione tutti assieme presso il maso Kreuzhof e godere di una splendida vista panoramica a 360° gradi.
Punto partenza: ore 07.00, ufficio turistico di Nova Ponente | Ritorno: ore 10.30 | Durata: 3-3,5 ore | Prezzo: 10,00 €/persona incluso colazione | Partecipanti: max. 10 persone

Escursioni alla scoperta di fiori e erbe aromatiche - Nova Ponente

Un’escursione interessante per chi ama la natura, i boschi e tutti i nostri fiori alpini. Il punto di partenza ed il percorso variano ogni settiamana. Per l’ora di pranzo la guida Irene Eder si ferma in una delle baite lungo il percorso per mangiare e riposare. La guida spiega il meraviglioso mondo delle erbe medicinali, la preparazione e l’uso delle erbe e dei fiori per il benessere del corpo e dello spirito.

Maso Lupicino

Itinerario: Ufficio Turistico – sentiero E5 – Unterkaplun – maso Lupicino – E5 fino a Nova Ponente centro
Partenza: ore 10.00, ufficio turistico di Nova Ponente | Ritorno: ore 15 | Durata: 5 ore | Tempo di cammino: 4 ore |
Dislivello: 250 m | Difficoltà: media | Ristoro: maso Lupicino ca. alle ore 13 | Consigliamo di potarsi da bere | Partecipanti: max. 10 persone

Latemarium

Itinerario: Obereggen, salita in seggiovia – sentiero n. 22 – scendere alla malga Mayrl – sentiero delle malghe n. 9 – Obereggen
Partenza: ore 10.00, ufficio turistico di Obereggen | Ritorno: ore 15 | Durata: 5 ore | Tempo di cammino: 3-4 ore |
Dislivello: 400 m | Difficoltà: media | Ristoro: Malga Mayrl ca. alle ore 13 | Consigliamo di potarsi da bere | Partecipanti: max. 10 persone

Monte S. Pietro

Itinerario: Hotel Peter - Pietralba - Malga Monte S. Pietro - Monte S. Pietro
Partenza: ore 10.00, Hotel Peter | Ritorno: ore 15.00 | Durata: 5 ore | Tempo di cammino: 3-4 ore | Dislivello: 300 m | Difficoltà: media | Ristoro: Malga Monte S. Pietro ca. alle ore 13.00 | Consigliamo di portarsi da bere | Partecipanti: max. 10 persone

Escursioni con Ferdinand Pardeller ("Alpenverein") - Nova Levante 

Gli escursioni cambiano ogni settimana.

Attraverso prati e pascoli: Lago di Carezza, Moseralm, prati Frin, Passo Nigra, Maso Jocher - adatto alle famiglie 

L‘autobus ci porta al famoso Lago di Carezza. . Attraverso le malghe “Frin”, il Catinaccio e il Latemar sempre in vista, camminiamo verso il Passo Nigra e il Maso Jocher. Breve discesa in paese.
Partenza: ore 09.00, fermata autobus Despar | Ritorno: ore 15.30 | Durata: 6 1/2 h | Tempo di cammino: 4 1/2 h |
Lunghezza:
14,2 km | Dislivello: salita: 400 m, discesa: 800 m | Difficoltà: facile | Ristoro: Maso Jocher | Partecipanti: max. 10 persone

Escursione ai piedi del Catinaccio e visita del mulino di grano - adatto alle famiglie 

Salita con la cabinovia ed escursione facile al mulino; visita alle ore 10.30 ca. Attraverso il sentiero “Kaisersteig” e il sentiero delle perle raggiungiamo il Passo di Costalunga e successivamente attraverso la foresta del Latemar scendiamo al Lago di Carezza. Ritorno in autobus. 
Partenza: ore 09.00, cartina panoramica parcheggio cabinovia | Ritorno: ore 14.00 |  Durata: 5 h | Tempo di cammino: 2 h |
Lunghezza: 6,8 km |  Dislivello: salita: 200m, discesa: 300m | Difficoltà: facile | Cabinovia: 11,50€/adulto, 7,00 €/bambino | Partecipanti: max. 10 persone

Dal Passo “Messnerjoch” alla malga Haniger - adatto alle famiglie 

Escursione panoramica ai piedi del Gruppo del Catinaccio al Passo “Messnerjoch” fino alla malga Haniger, dove le Torri del Vajolet sembrano vicini da poter toccare. Ritorno in paese attraverso la Valle Nigra.
Partenza: ore 09.00, cartina panoramica parcheggio cabinovia | Ritorno: ore 15 |  Durata: 6,5 h | Tempo di cammino: 5 1/2 h |
Lunghezza: 15,8 km | Dislivello: salita: 570 m,  discesa: 1.100 m | Difficoltà: media | Cabinovia: 11,50€/adulto, 7,00 €/bambino | Partecipanti: max. 10 persone

Attraverso il sentiero delle Feide (“Schafsteig”) al Rifugio Roda di Vael 

Trasferimento con autobus di linea a Vigo di Fassa e successivamente salita con la cabinovia Ciampedie. Camminiamo moderatamente in salita attraverso il sentiero stretto delle Feide ai piedi del Mugoni, un’imposante sperone roccioso nel massiccio del Catinaccio. Da quì il sentiero ci porta passando per la Roda di Vael e la Torre Finestra al Rifugio Roda di Vael. Discesa al Passo Costalunga e rientro a Nova Levante tramite bus.
Partenza: ore 09.00, fermata autobus Despar | Ritorno: ore 16 | Durata: 7 h | Tempo di cammino: ca. 3,5 h |
Lunghezza: 8,7 km | Dislivello: salita: 460 m, discesa: 700 m | Difficoltà: media |
Cabinovia Ciampedie: 10,50€/adulto, 7,00 €/bambino | Partecipanti: max. 10 persone

Escursione in vetta al Vajolon nel Catinaccio

Escursione sulle pendici meridionali del Catinaccio fino al Passo Vajolon 2560 m e sul "Vajolonköpfl" 2643 m con una vista mozzafiato sulle valle, prati e montagne dintorno (con la seggiova fino al Rifugio Coronelle - solo salita). 
Partenza: ore 09.00, cartina panoramica parcheggio cabinovia | Ritorno: ore 15.30 | Durata: 5 h | Tempo di cammino: 4 h | Lunghezza: 7 km | Dislivello: Salita: 860 m, Discesa: 1000 m (fino alla stazione a monte Paolina) | Difficoltà: media - difficile| Cabinovia & seggiovia: 17,00€/adulto, 9,00 €/bambino | Partecipanti: max. 10 persone

Forcella dei camosci e Torri di Pisa (Latemar) 

Splendida escursione con un panorama fantastico sull'Ortles, le Alpi austriache "Ötztal" e "Stubai", gruppo Lagorai, Corno Bianco e Corno Nero. Occore buona condizione fisica e non soffrire di vertigini! 
Partenza: ore 8.30, cartina panoramica parcheggio cabinovia | Ritorno: ore 16 | Durata: ca. 6–7 h | Tempo di cammino: 4 h | Lunghezza: 7,3 km | Dislivello: Salita: 700m, discesa: 700 m | Difficoltà: difficile | Seggiova Oberholz: 15,00€/adulto, 12,00 €/bambino | Partecipanti: max. 10 persone

Escursione in vetta al Pulpito nel Latemar

Trasferimento con l'autobus da Nova Levante al Passo di Costalunga. Dal passo si cammina moderatamente ripidi sul sentiero n. 17 fino ai prati del Latemar e al cinema di montagna. Proseguiamo ripidamente sul sentiero n. 17 fino al Pulpito (2.481 m). Discesa attraverso la foresta del Latemar fino al Lago di Carezza e ritorno in autobus.
Partenza: ore 09.00, fermata autobus Despar | Ritorno: ore 14.30 |  Durata: ca. 4 1/2 h |  Tempo di cammino: 3 1/2 h | Lunghezza: 7 km | Dislivello: Salita: 660 m, discesa: 660 m | Difficoltà: difficile | Partecipanti: max. 10 persone

Bagno nel bosco - Nova Levante

con Helga Tschager, accompagnatrice di media montagna, Nature Couch
(Ottobre) 

“Dall’infinità esiste una forza intramontabile, e questa è verde.” Ildegarda di Bingen 1098-1197
“Shinrin yoku/Forest Medicine” è una pratica curativa/medicinale giapponese e significa “inspirare l’atmosfera del bosco”. Il medico/scienziato chinese Dr. Qing Li, “inventore” del “Bagno nel Bosco” come pratica terapeutica nella natura parla del “Effect of forest environment on human immune function” con conseguenze estremamente benefiche sull’organismo umano.
L’atmosfera benevola e rilassante del bosco ci dà la possibilità di ritrovare la “fascinazione” nella natura per ricaricare le nostre “pile”, liberandoci dei pensieri negativi che girano senza interruzione nel nostro cervello. Ri-impariamo a rilassarci, vedere, sentire, toccare, annusare e gustare.
Attraversando il bosco con attenzione faremo esercizi contro la ruminazione mentale, ci ricarichiamo i polmoni di ossigeno, troveremo alberi secolari che da 600 – 700 anni crescono in posti magici, pieni di energia positiva come „l‘albero serpente“. Inoltre inspiriamo l’aria ossigenata e camminiamo senza stress e tanti pensieri ma carichi di gioia di vivere.
Partenza: ore 9.00, davanti al supermercato Despar “Tschager” | Durata: ca. 6-7 ore, delle quali 4,30 ore di camminata (dipende dal tragitto) | Dislivello: da 100 m a 480 m (dipende dal tragitto) | Distanza: ca. 10 km | Difficoltà: escursione media facile | Mezzi di trasporto: autobus pubblico oppure cabinovia Nova Levante (informazione iscrizione Ufficio turistico) | Attrezzatura: pranzo a sacco oppure alla Malga (informazione iscrizione Ufficio turistico). Acqua/bevande, scarponi da trekking, cappellino, K-way/ombrellino nello zaino

Escursioni a varie mete con servizio navetta - Collepietra

A partire da agosto 

Settimanalmente l’associazione turistica di Collepietra organizza per tutti gli amanti dell’escursionismo una camminata di ca. 4 – 5 ore. Con la "navetta escursionistica" gratuita ed in compagnia di una guida locale potrete scoprire i più bei posti nei dintorni come le Dolomiti patrimonio mondiale UNESCO, il soleggiato Renon oppure i vigneti ed i frutteti nell’Oltradige e nella Bassa Atesina. Lasciatevi prendere dalla magia della natura e godetevi momenti rilassanti e rigeneranti nella natura e nell’ambiente incontaminato. | Partecipanti: max. 10 persone

Esursione in montagna al rifugio Torre di Pisa - Obereggen

Escursione di media difficoltà ma impegnativa ad alte altitudini attraverso le rocce delle fantastiche Torri di Latemar.
Itinerario: Salita con la seggiovia Oberholz (1550-2100 m) – sentiero n. 18 - Forcella dei Camosci (2560 m) – sentiero n. 516 – rifugio Torre di Pisa (2671 m). Sosta. Discesa sul sentiero n. 516 e n. 22 – stazione a monte della seggiovia – discesa.
Patrenza: ore 10.00, ufficio turistico di Obereggen | Ritorno: ore 17.00 | Durata: 7 ore | Tempo di cammino: 6 ore |
Dislivello: 750m | Difficoltà: difficile | Requisiti necessari: buona forma fisica, sicurezza nel passo e nessun problema di vertigini | Sosta: rifugio Torre di Pisa e consigliamo di potarsi da bere | Seggiovia: 15,00€/adulto, 12,00€/junior fino a 16 | Partecipanti: max. 10 persone

Escursione geologica - Nova Ponente

Bletterbach - Pietralba

Partiamo con un pulmino da Nova Ponente fino al centro geologico Geoparc Bletterbach – visita del museo geologico 
sentriero n. 3 – “Taubenleck” – “Butterloch” – attraversare la gola – sentiero europeo E5 – malga Monte San Pietro (1529m) 
breve sosta ed un pranzo tipicamente altoatesino – sentiero n. 2 – Santuario Madonna di Pietralba. Chi é stanco puó prendere il pulman per Nova Ponente. Chi ha voglia di camminare raggiunge in 90 minuti Nova Ponente.
Partenza: ore 10.00, ufficio turistico di Nova Ponente | Ritorno: ore 17.15| Durata: 7 ore | Tempo di cammino: 4 – 4 ½ ore | Lunghezza: 10 km | Dislivello: salita 480 m discesa: 510 m | Ristoro: malga Monte S. Pietro |
Visita guidata GEOPRAC Bletterbach: 6,00 €/adulto

Rafforzare il sistema immunitario in pieno relax su sentieri inediti

Qualche volta, l’importante è sotto gli occhi, ma non ce ne accorgiamo. Il nostro staff di guide esperte e attente conoscitrici della zona ci accompagna alla scoperta di itinerari del tutto particolari. Fuori dai sentieri più noti, fra boschi e prati  e in piccoli gruppi. A incontrare la natura, per ritrovare la quiete e abbandonarsi alla magica bellezza degli alberi e per rinforzare il sistema immunitario. Per chi ha voglia cé anche la possibilitá di entrare con i piedi nell'acqua fredda, e farsi coccolare dalla idroterapia secondo Kneipp nei ruscelli lungo il sentiero. Puó essere una prova di coraggio, piccola per qualcuno, più importante per qualcun altro. Ma con un po' di pazienza, si viene premiati da una reazione di benessere e relax del corpo.  In tal modo si attiva  l'intero organismo, il cuore, l'irrorazione sanguigna, la respirazione, il ricambio. 
Partenza: ore 10.00, feramata autobus Pietralba | Ritorno:  ore 15.00 | Durata: 5 h | Tempo di cammino: 2 h | Dislivello: 200 m | Lunghezza: 7 km | Difficoltà: facile | con ristoro | Partecipanti: max. 10 persone

Sempre con lo sguardo verso il Canyon Bletterbach – Geoescursione

Piacevole camminata ai piedi del Corno Bianco, con lo spettacolo del Bletterbach sempre sotto i nostri occhi. Questa escursione con la guida geologica ci permette di dare uno sguardo nell’interno delle montagne, nel mondo delle rocce e nella storia delle Dolomiti. La gola del Bletterbach,  patrimonio dell UNESCO,  si presenta come un libro aperto, nel quale scienziati, escursionisti appassionati alla geologia e famiglie con bambini interessati alla natura possono sfogliare più di 40 milioni di anni della storia della terra. Un'escursione dedicata a chi si interessa di natura e geologia, pronta a stupire con un cambio di prospettiva e a regalare scorci insoliti su tante curiosità geologiche.
Partenza: ore 10.00, Malga Laab | Ritorno: ore 15 | Durata: 5 h | Tempo di cammino: 3 h | Dislivello: 360 m | Lunghezza: 9,5 km | Difficoltà: facile | con ristoro | Partecipanti: max. 10 persone

Escursione per conoscere le erbe  - Nova Levante

“Le erbe curative nella tradizione popolare” con Helga Tschager, accompagnatrice di media montagna, Nature Coach
 (Luglio - Agosto) 

“La natura è la farmacia più efficace” Mons. Sebastiano Kneipp.
Camminando tra bosco e prati, osservando erbe e fiori, alberi e cespugli, Vi spiegherò le proprietà terapeutiche tradizionali. Cercheremo posti magici e Vi racconterò leggende di erbe e alberi. Vi spiegherò come vanno trovate, essiccate e conservate erbe, frutti e foglie, come si preparano tisana e tinture e per cosa vanno adoperate. Come avviene una macerazione, un impacco, per cosa serva una pomata, come si prepara il sale alle erbe.

Partenza: ore 9.00, davanti al supermercato Despar “Tschager” | Durata: ca. 6 ore, delle quali 2 a 4 ore di camminata (dipende dal tragitto) | Dislivello: da 100 m a 300 m | Distanza: ca. 7,5 km – 10 km | Difficoltà: escursione facile non affaticante | Mezzi di trasporto: autobus pubblico fino alla fermata “Hotel Adler” | Attrezzatura: pranzo a sacco oppure alla Malga (informazione iscrizione Ufficio turistico). Acqua/bevande, scarponi da trekking, cappellino, K-way/ombrellino nello zaino

Informazioni e prenotazioni entro le ore 17 del giorno prima negli uffici turistici, tel. + 39 0471 619 500.

Salvo cambiamenti.

Guidati al meglio per imparare a conoscere a fondo il paesaggio

Le erbette e i fiorellini tremolanti che lambiscono il sentiero, il bosco di Carezza, verde e fitto, il tramonto visto dal Corno Bianco che si tinge di rosa tenue, lo scintillante cielo stellato  sopra San Valentino in Campo: il paesaggio ci parla e ci racconta la propria storia. E le nostre guide alpine ve la spiegano nel dettaglio!