Val d'ega

Raccolta di funghi in Val d'Ega

Andar per funghi nelle foreste della Val d'Ega

Informazioni e regolamenti

L'estate è la stagione dei funghi. 
Quando l’estate nelle Dolomiti si avvia al terminee inizia una stagione molto particolare: la stagione dei funghi. Attraverso la foresta sulle tracce del variegato mondo dei funghi. Un profumato e saporito premio attende i buongustai sotto forma di porcini, finferli, funghi ombrelli etc. 

In cambio dei preziosi tesori della nostra natura, un approccio attento e consapevole alla raccolta dei funghi è un requisito fondamentale per ogni appassionato. 

Nei villaggi di Nova Levante, Carezza, Ega, Monte San Pietro, Pietralba, Obereggen, Collepietra e nel comune di Cornedo la raccolta dei funghi è assolutamente vietata! 

Nel villaggio di Nova Ponente la raccolta dei funghi è regolamentata: 

  • Quando si possono raccogliere i funghi? 
    Solo nei giorni pari del mese (ad es. il 4, il 6, ecc.) tra le ore 7.00 e le ore 19.00.
     
  • Quali sono i presupposti per la raccolta dei funghi?
    Al di fuori del comune di residenza: versamento del diritto di raccolta a favore del comune di raccolta pari a euro 8 per ogni giorno (è ammesso anche il pagamento cumulativo per più giorni pari, presso la posta o gli uffici turistici) e presentazione di un documento d'identità valido.
    All'interno del comune di residenza: è richiesta solo una carta d'identità valida.
     
  • Quanti funghi si possono raccogliere?
    1 kg al giorno per persona (oltre i 14 anni) nei giorni pari al di fuori del comune di residenza.
    2 kg al giorno e persona nei giorni pari all'interno del comune di residenza. 
     
  • Come devono essere trattati i funghi?
    I funghi non devono essere danneggiati nel luogo di crescita e devono essere trasportati in contenitori rigidi, aperti e ben ventilati.

    L'inadempienza In caso di inosservanza sono previste delle sanzioni amministrative e la confisca dei funghi raccolti.
    Maggiori informazioni sulla raccolta dei funghi qui.