Val d'Ega

Vacanze sicure in Val d'Ega

Dolomiti senza pensieri

Vacanze in Val d’Ega? Sicuro!

Una breve premessa: la Val d’Ega...

  • …si trova a soli 20 minuti d’auto da Bolzano
  • …si estende su una superficie di 200 km², il 70% della quale è coperta da foreste
  • …ha una densità di popolazione di soli 40 abitanti per km² 
  • …dispone di 5.000 posti letto, ovvero appena 24 letti per km²
  • …vanta 17 hotel di categoria quattro stelle e quattro stelle superior e 140 strutture più piccole tra agriturismi e affittacamere privati – che peraltro costituiscono circa il 65% degli alloggi disponibili

In montagna in tutta tranquillità

Per assicurare che la stagione estiva inizi e si svolga senza intoppi e con la consueta sicurezza in Val d'Ega viene rivolta una particolare attenzione all’igiene, alla pulizia e alle misure di prevenzione richieste dalla situazione attuale. Prenotate la vostra vacanza estiva! Fidatevi, vi aiuterà a sentirvi meglio! E a fantasticare di più! Nel caso in cui cambiaste idea all’ultimo momento: i termini di cancellazione sono così flessibili, quanto lo spirito degli albergatori della Val d’Ega.

Spostamenti tra Regioni:
  • L'Alto Adige è zona bianca. 
  • Sono consentiti gli spostamenti tra Regioni o Province autonome che si trovano in zone gialle o bianche. Chi si sposta invece tra Regioni arancioni o rosse deve essere in possesso del Green Pass. 
  • Le persone che risiedono stabilmente in uno dei paesi dell'UE e in Svizzera possono entrare in Alto Adige senza dover rispettare una quarantena. Per chi proviene dall'estero sono in vigore specifiche misure. (Dal 24 maggio obbligo di registrazione online tramite il modulo digitale Passenger Locator Form (dPLF) digitale europeo prima dell'ingresso in Italia.)
  • Gli alloggi in Alto Adige possono aprire rispettando specifiche misure di sicurezza. Per maggiori dettagli, vi invitiamo a contattare le singole strutture ricettive.
Misure principali:
  • All’aperto non è più obbligatorio indossare una mascherina chirurgica. Rimane l’obbligo di averla sempre con sé e di indossarla in caso di assembramenti.
  • Le attività commerciali al dettaglio sono aperte dal lunedì al sabato. Nei negozi è obbligatorio indossare una mascherina chirurgica.   
  • Disinfezione regolare delle gondole e delle sedie delle seggiovie e di tutte le aree comuni.
  • Tutto il personale di servizio indossa maschere
  • Utilizzo di pareti divisorie in plexiglas e possibilità di pagamento senza contatto nei banchi di vendita
  • Dispenser per la disinfezione nelle aree di ingresso degli impianti di risalita, davanti alle biglietterie, nelle toilette e nelle strutture di ristorazione.
Cosa potete fare VOI: 
  • Lavare e disinfettare le mani regolarmente.
  • Mantenere la distanza minima richiesta dalla legge (1 metro).
  • All’aperto non è più obbligatorio indossare una mascherina chirurgica. Rimane l’obbligo di averla sempre con sé e di indossarla in caso di assembramenti.
  • Bar e ristoranti possono rimanere aperti in base ai propri orari regolari.
  • La protezione per la bocca/naso è richiesta quando si entra in una struttura di ristorazione - è possibile rimuoverla al tavolo.
  • I mezzi pubblici e le funivie viaggiano con il 80% di capacità di carico. I passeggeri, a partire dai 12 anni, devono indossare una mascherina chirurgica (rimane fortemente consigliato l’utilizzo delle mascherine FFP2).
  • Se accusate sintomi influenzali, non recatevi in nessun caso dal medico o in ospedale, ma chiamate il numero 1500 per chiedere indicazioni sulle procedure da seguire.
Green Pass nazionale 

Il Green Pass, a livello nazionale, permette di effettuare viaggi, spostamenti e di partecipare ai matrimoni. Oltre a ciò, in Alto Adige, per garantire una sicurezza ancora più ampia, il certificato UE sarà necessario anche in altri contesti:

  • partecipazione a feste campestri o sagre 
  • accesso alle piscine coperte pubbliche, ai servizi al chiuso delle terme e dei centri benessere, alle palestre e ai relativi spogliatori
  • accesso a sale teatrali, cinema e alle sale per concerti, qualora l'evento preveda una capienza che superi il 50% dei posti disponibili.
  • per usufruire dei dormitori nei rifugi

Nella fascia di età tra i 12 ed i 18 anni sarà prevista un’alternativa al Green Pass nella forma di un test nasale da fare in loco prima di accedere alle situazioni sopra elencate. Sotto i 12 anni di età l'accesso alle attività non richiederà alcuna certificazione o test. I test nasali, anche autosomministrati, saranno messi a disposizione degli organizzatori e dei gestori delle attività. 

Covid Test: 

I test nasali e antigenici Covid-19 dal 01. luglio saranno eseguiti solo presso le farmacie.