val d'Ega

Regole generali per la vacanza  con il cane

Regole generali per i cani

 

  1. Documenti
    Per i documenti da mettere in valigia valgono le normative europee in materia. Per gli spostamenti interni all'Italia è quindi sufficiente il documento di iscrizione all’Anagrafe degli animali d’affezione. Per gli animali che provengono o che rientrano dall’estero è richiesta la vaccinazione antirabbica valida per almeno 21 giorni. I cuccioli possono entrare in Alto Adige solo sopra i 15 mesi d'età.
  2. Guinzaglio e museruola 
    Nei luoghi pubblici (e quindi anche durante le escursioni in montagna) è obbligatorio tenere i cani al guinzaglio e avere sempre con sé una museruola da utilizzare dove richiesto.  In Val d'Ega le museruole non sono disponibili. 
  3. Impianti di risalita e trasporto pubblico
    Volete utilizzare la rete del trasporto pubblico dell'Alto Adige con il vostro accompagnatore a quattro zampe? Nessun problema. I cani possono essere trasportati su tutti i mezzi di trasporto pubblico e su tutti gli impianti di risalita se indossano la museruola. Se il cane pesa più di cinque chilogrammi, paga il prezzo pieno. Per il trasporto sugli impianti di risalita in Val d'Ega possono essere applicate delle tariffe.
  4. Escrementi dei cani 
    Risepettate il nostro ambiente e utilizzate i "dof-toilette" per cani. Per rendere la convivenza con gli altri “bipedi” il più piacevole possibile, ricordiamo che i proprietari di cani sono tenuti a raccoglierne gli escrementi e a gettarli negli appositi cestini.
  5. Escursioni sugli alpeggi dell'Alto Adige
    Spesso gli animali al pascolo percepiscono i cani come un pericolo. Tenete il vostro amico a quattro zampe al guinzaglio e mantenete la distanza di sicurezza.
    Come comportarsi se l'animale attacca? Sguinzagliate il cane, che si allontanerà autonomamente e senza problemi dall'animale. 
  6. A tavola insieme
    In molte strutture cani sono i benvenuti. Non esiste però una regola generale, quindi il consiglio è sempre quello di informarvi per tempo.
  7. Divieto di accesso alle aree destinate ai bambini
    In Val d'Ega ci sono un’infinità di prati e sentieri dove far passeggiare il vostro amico a quattro zampe; abbiate l'accortezza di non portarlo nei parchi gioco per bimbi.